Esperienze

Inspiration und Erlebnisse für Ihren Urlaub.

Per le famiglie

Mini golf e parco giochi d'avventura

Sui campi da mini golf di Lagundo si può scoprire chi è il nuovo mini campione. La leggera brezza fluviale dell'Adige rinfresca la mente e i nervi. È possibile anche mangiare presso il chiosco associato di Ivan. Proprio accanto c'è un nuovissimo parco giochi d'avventura speciale, che si estende su colline e prati.

Percorsi avventura: sentiero avventura della foresta di Aschbach + sentiero natura e avventura di Marlengo

Esercizio e apprendimento ludico tutto in uno: il percorso avventura nel villaggio di montagna di Aschbach offre approfondimenti ludici sul tema delle foreste e del legno. Qui imparerete ad osservare la foresta come un vero scrigno di tesori.
Sono richiesti, sul sentiero della natura e dell'avventura a Marlengo, equilibrio e abilità. Con 26 diverse stazioni di gioco e di conoscenza, compreso un percorso di corda, il divertimento è garantito. Coloro che vogliono ancora di più possono continuare la loro escursione sul sentiero Marlinger Waalweg sottostante.

Spettacolo di volo nel centro ornitologico vicino a Castel Tirolo

Sotto l'antica sede ancestrale dei conti del Tirolo, potrete vivere due volte al giorno da vicino i re dell'aria. Qui, aquile, avvoltoi e falchi mostrano le loro abilità. Imparerete anche un sacco di fatti interessanti sulla vita di questi meravigliosi animali. Anche la stazione ornitologa associata merita una visita.

Mondo animale Rainguthof

Un vero paradiso per animali e bambini: il Rainguthof a Gfrill vicino a Tesimo è ancora un mondo perfetto. Qui, maiali, capre, pony, ecc. vivono porta a porta e amano essere accarezzati dai piccoli visitatori. La novità è la mostra sui dinosauri, che vale assolutamente la pena di vedere.
Escursioni

Waalweg Lagundo

Noi amiamo il "nostro" Waalweg. Da lì si ha la migliore vista sulla conca di Merano. Raggiungibile a piedi in soli 25 minuti circa attraverso l'idilliaco Grabbachweg, il Waalweg corre per sei chilometri sopra Lagundo. I Waals sono canali d'irrigazione costruiti artificialmente dal XIII secolo. Per la manutenzione e la cura di un Waal, è stato costruito uno stretto passaggio pedonale, il Waalweg.

Seggiovia e cabinovia

Il giro sulla seggiovia verso Velloi è unico. La stazione a valle si trova appena sopra il centro di Lagundo. Da qui si fluttua in altezze ariose su vigneti e foreste fino a Velloi. Continuare con la cabinovia verso la baita Leiter a un'altitudine di 1.550 metri. Il punto di partenza perfetto per la famosa Alta Via di Merano.

Baita Stafell e Assenhütte nella zona di Hirzer

Una delle nostre baite preferite è la baita Stafell nella zona escursionistica di Hirzer.
Hüttenwirt Andi vi accoglierà con un rustico "Servus" (tipico saluto Alto Atesino) e vi vizierà con specialità tipiche alpine direttamente dalla fattoria. Molti sentieri escursionistici portano alla baita Stafell. Sarai tu a decidere se preferisci un ritmo più tranquillo o se vuoi guadagnarti i tuoi canederli e Kaiserschmarrn. Se continuate a camminare lungo il sentiero Almenweg, dopo circa 30 minuti raggiungerete un'altra chicca: la Assen Hütte. Se ti siedi sulla terrazza e dirigi il tuo sguardo in direzione di Hirzer e Ifinger, noterai immediatamente un triangolo verde che si staglia sotto le aspre pareti di roccia. Qui troverete una piccola e accogliente malga con una vista unica su Merano, che tra l'altro si può ammirare anche da una delle sedie a sdraio in legno.
Tre piste ciclabili. Il punto di partenza? Direttamente dal nostro hotel!

Pista ciclabile Val Venosta.

Anticamente si trattava di una via commerciale romana, ma oggi è probabilmente è la pista ciclabile più popolare dell'Alto Adige. Questa pista ciclabile attraversa tutta la Val Venosta, per circa 80 chilometri fino al lago di Resia dove emerge dall'acqua il campanile della chiesa. Il tour può essere fatto anche al contrario. Per chi preferisce prendersela comoda, il trenino della Val Venosta porta fino a Malles (circa 60 chilometri). Da lì a Lagundo, solo il vento contrario potrà essere tuo nemico.

Pista ciclabile Passiria

Questa pista ciclabile naturale passa per la città termale di Merano, attraversa il Parco Sissi e si dirige poi direttamente nella bella Val Passiria percorrendo circa 20 chilometri lungo l‘omonimo fiume, il Passirio. Grazie al piccolo dislivello è ideale anche per le famiglie con bambini.

Pista ciclabile Merano-Bolzano

Questa pista ciclabile, conosciuta anche come la pista ciclabile delle mele, collega la città termale di Merano con il nostro capoluogo, Bolzano.

Mountainbike

Per gli amanti della mountain bike, la regione di Merano ha molto da offrire. Che si tratti di un brivido sulle piste da discesa a Naturno o di un tour impegnativo al mistico Stoanernen Mandln da Merano 2000, principianti, avanzati e professionisti verranno tutti accontentati.

Ti piace la compagnia?

Siamo hotel partner di Bike and Hike a Lagundo. Christoph e la sua squadra sono dei veri professionisti della bicicletta. Quello che non sanno, semplicemente non esiste! Con la Bikecard, che si può ottenere gratuitamente nel nostro hotel, ci sono sconti su tour, riparazioni e noleggio
Da non perdere

Merano

Capitale della provincia del Tirolo sotto gli Asburgo, Merano è un importante città termale dove già cento anni fa soggiornò l'imperatrice Sissi e dove Franz Kafka fu ispirato a scrivere il suo Gregor Samsa. Passeggiando per Merano, si percepisce la storia... Dopo un ampio giro di shopping sotto i portici, è consigliato fare una deviazione nel quartiere storico di Steinach, che testimonia ancora le attività commerciali medievali. Che si tratti di una visita a uno dei numerosi musei o di un bagno rinfrescante nelle terme, l'atmosfera alpino-mediterranea di questa città incanta tutti. E non dimenticate che venerdì è giorno di mercato.

Bolzano

Bolzano
Bolzano è il centro dell'Alto Adige. È qui che le influenze mediterranee si sentono più intensamente. Godetevi un aperitivo in Piazza Walther con un Aperol Spritz e tanto sole.
Proprio come a Merano, i portici di Bolzano e il tradizionale mercato della frutta offrono una pura esperienza di shopping. Vale la pena di vedere anche la cattedrale gotica della città. E non dimenticate di fare una visita al più famoso personaggio altoatesino. Dopo aver trascorso 5.000 anni nel ghiacciaio della Val Senales, Ötzi, l'uomo venuto dal ghiaccio, può essere ammirato da tutti nel Museo Archeologico

Giardino e castel Trauttmansdorff

Quale modo migliore per allontanarsi da tutto se non nei meravigliosi giardini di Castel Trauttmansdorff. In 80 diversi giardini, piattaforme di osservazione, stagno di ninfee e spiaggia di palme caraibiche, vivrete un non plus ultra di colori, profumi ed emozioni. Il castello, un tempo alloggio termale dell'imperatrice Sissi, è stato trasformato in un Touriseum. Qui troverete un'emozionante panoramica della storia del turismo in Alto Adige. Punto forte: una torta del 1897, assaggiata dall'imperatrice.

Passeggiata Tappeiner e Gilf

Attraverso la passeggiata di Merano si raggiunge la Wandelhalle, dove sono stati immortalati gli artisti di spicco dell'Alto Adige del XIX secolo. Alla fine si trova lo Steinerne Steg, il più antico ponte della città. Questo è l'inizio della passeggiata Gilf. Grazie al clima poco ventoso, si è formata una vegetazione particolarmente rigogliosa, con numerose palme e rododendri. Particolarmente degne di nota sono le figure vegetali disegnate artisticamente e la "Passeggiata della Poesia" - sulle cui panchine si possono scoprire testi di poeti famosi.
La Torre delle Polveri segna il punto di partenza del Sentiero Tappeiner. Grazie alla donazione del rinomato medico termale Dr. Franz Tappeiner, il sentiero è stato costruito alla fine del XIX secolo ed è tuttora una delle passeggiate in quota più belle e più lunghe d'Europa. Più di 400 diverse piante fiancheggiano la magnifica passerella su circa 6 km. E soprattutto, questa passeggiata termina proprio nei pressi di Lagundo.

Mondo delle orchidee “Raffeiner”

Piove? Anche se è altamente improbabile visti i 300 giorni di sole nella regione di Merano, se succede, allora date un'occhiata al Mondo delle Orchidee Raffeiner a Gargazzone. Questa mostra offre un'esperienza per tutta la famiglia. Non solo i fiori possono essere ammirati, ma anche uno stagno con carpe koi, tartarughe, così come pappagalli e farfalle.
Richiedi